Leggi tutto...

Spigolando tra le ultime novità

Umberto Curi “Le parole della cura. Medicina e Filosofia” – Raffaello Cortina. Robert Walser “Seeland” – Adelphi Elias Canetti “Il libro contro la morte” – Adelphi Mark L. Winston “Il tempo delle api. Lezioni di vita dall’alveare” – Il Saggiatore   … titoli locali Carlo e Enzo Marcolin “San Martino. Storia e luoghi di una comunità” – Circolo Culturale Menocchio Enrico Camanni “Storia delle Alpi. Le più belle montagne del mondo raccontate” – Biblioteca dell’Immagine…

Leggi tutto
Leggi tutto...

In viaggio con…

Charles M. Doughty “Arabia deserta” – Guanda Teju Cole “Punto d’ombra” – Contrasto (racconti e fotografie dal mondo) Cees Nooteboom “Cerchi infiniti – viaggi in Giappone” – Iperborea Christoph Ransmayr “Atlante di un uomo irrequieto” – Feltrinelli (cronache dal mondo) Martin Pollack “Galizia – viaggio nel cuore scomparso della mitteleuropa” – Keller Norman Lewis “Un’idea del mondo” – Edt (reportage) Sarah Baxter “Storia del mondo in 500 camminate” – Rizzoli Romano Vecchiet “Il fascino del…

Leggi tutto
Leggi tutto...

03 Spigolando tra le ultime novità

Jean Rhys “Io una volta abitavo qui” – Adelphi Emanuale Severino “Il tramonto della politica. Considerazioni sul futuro del mondo” – Rizzoli Sandor Marai “Volevo tacere” – Adelphi Veit Heinichen “La Giornalaia” – E/O Jamaica Kincaid “Annie John” – Adelphi Javier Cercas “Il sovrano delle ombre” – Guanda Carlo Rovelli “L’ordine del tempo” – Adelphi Alain Robbe-Grillet “Istantanee” – Nonostante Limes 5/2017. “Usa-Germania, duello per l’Europa” – Gedi-l’Espresso   … titoli locali Andrea Maggi “Niente…

Leggi tutto
Leggi tutto...

“Io non mi chiamo Miriam” di M. Axelsson

In un romanzo entrano in gioco varie componenti creative, dall’architettura alla poesia, dalla musica alla pittura. Un romanzo veramente completo, e dunque veramente riuscito, deve possedere una struttura narrativa equilibrata, una voce narrante sincera e profonda, un fluire armonico del racconto, un nitore di immagini e personaggi. ‘’Io non  mi chiamo Miriam” di Majgull Axelsson ha tutto questo. È la storia di una donna che, arrivata agli ottant’anni, ripercorre la sua vita da quando ragazza…

Leggi tutto
Leggi tutto...

02 Spigolando tra le ultime novità

Hanna Arendt “Disobbedienza civile” – Chiarelettere Hisham Matar “Il ritorno. Padri figli e la terra fra di loro” – Einaudi Antonin Artaud “Scritti di Rodez” – Adelphi Gabriele Lolli “Ambiguità. Un viaggio fra letteratura e matematica” – il Mulino Erling Kagge “Il silenzio” – Einaudi Kent Haruf “Le nostre anime di notte” – NNE Roberto Bolano “Tre”– Sur Edizioni Donatella di Pietrantonio “L’Arminuta”– Einaudi Alistair Horne “Hybris. L’arroganza del potere e la guerra nel Novecento”…

Leggi tutto
Leggi tutto...

La scienza come religione

All’uomo contemporaneo il conforto delle religioni tradizionali non basta più, soprattutto all’uomo ricco. DeLillo in “Zero K” ci racconta come si costruisce una religione in tutti i suoi aspetti: il luogo, i rituali, il linguaggio. Attraverso la tecnica della criogenesi l’uomo aspira all’immortalità, ma oltre al proprio corpo spera di preservare anche il proprio pensiero. Il romanzo è scandito dalle domande e dalle riflessioni che Jeffrey Lockhart, l’io narrante, si pone sui temi dell’esistenza, se abbia…

Leggi tutto
Leggi tutto...

New media e società

Nel 1991 il CERN annuncia la nascita del Word Wide Web: l’irruzione della rete nelle vite di tutti i giorni ha inizio. Questo evento ha profondamente trasformato il nostro modo di informarci, divertirci, consumare, entrare in relazione con il prossimo, esponendoci a una connessione permanente così onnicomprensiva da non far sembrare azzardato parlare di una “mutazione antropologica” in atto. Comprendere la vera natura del cambiamento e imparare a trovare nuovi orientamenti non è impresa facile…

Leggi tutto
Leggi tutto...

01 Spigolando tra le ultime novità

Alon Confino “Il mondo senza Ebrei. L’immaginario nazista dalla persecuzione al genocidio” – Mondadori Jonas Hassen Khemiri “Tutto quello che non ricordo” – Iperborea Mauro Covacich “La città interiore” – La nave di Teseo Orhan Pamuk “La donna dai capelli rossi” – Einaudi John Rogers Searle “La riscoperta della mente” – Bollati Boringhieri Roberto Bolano “Il gaucho insopportabile” – Adelphi Terry Eagleton “Speranza senza ottimismo. Una guida filosofica” – Ponte alle Grazie Steven Best “Liberazione totale. La rivoluzione del 21° secolo”…

Leggi tutto
Leggi tutto...

Il cervello è sempre attivo

Il cervello non è mai inattivo, la mente non è mai ferma. Per almeno metà della nostra vita, la mente si distacca dalle incombenze quotidiane. Nelle ore di veglia gli episodi di divagazione mentale si verificano in maniera spontanea ma ancora possiamo esercitare un qualche controllo su di essi. Quando dormiamo la mente vaga attraverso il sogno e noi ne perdiamo il controllo. È un problema? Michael Corballis sostiene di no. Gli studi più recenti…

Leggi tutto
Leggi tutto...

Comunicazione nell’era digitale

Viviamo in un mondo che sempre più sacrifica il piacere e i benefici della conversazione sull’altare delle tecnologie digitali. Come se solamente attraverso l’uso di esse ci fosse possibile poter interagire, informarsi, far parte di una comunità. La perdita della capacità di parlare “faccia a faccia” con gli altri – con empatia, imparando nel contempo a sopportare solitudine e inquietudini – rischia di ridurre le nostre capacità di riflessione e concentrazione. In questi tre volumi si sottolineano…

Leggi tutto