I signori del doping – Sabato 2 ottobre 2021 ore 18:00

OSPITI
Prof. Sandro Donati – Maestro di Sport specializzato in Atletica – da sempre simbolo mondiale della lotta al doping sportivo. Una vita interamente dedicata a seguire e far crescere gli atleti ai massimi livelli, si è spesso trovato a pagare lo scotto delle proprie scomode denunce, come quando, dopo 10 anni da allenatore della Nazionale italiana di atletica leggera, nel 1987 fu sollevato dall’incarico perché, ai Campionati del Mondo a Roma, smascherò la frode in Mondovisione del salto in lungo truccato per far vincere l’oro a Giovanni Evangelisti, totalmente all’oscuro della combine. Negli anni la sua attività in nome di uno sport pulito – condotta sempre con profonda passione e spirito etico – è stata intensa. È autore di diversi libri di denuncia sul fenomeno del doping e sul malaffare che lo circonda.
Al primo libro, dal titolo emblematico CAMPIONI SENZA VALORE, scomparso quasi subito perché rimosso furbescamente da parte dei suoi oppositori da tutte le librerie, ha fatto seguito nel 2012 il bestseller LO SPORT DEL DOPING edito da Gruppo Abele – Associazione Libera di Don Luigi Ciotti, a cui vanno andati in toto, su espressa richiesta dell’autore, tutti gli introiti della vendita. Nel 2015 iniziò ad allenare Alex Schwazer con cui sta tuttora vivendo la scandalosa vicenda, che molti conoscono, di persecuzione e ingiustizia che racconta nel libro I SIGNORI DEL DOPING.

Dott. Claudio Da Ponte – Medico Immuno Ematologo e uomo di sport, segue da sempre la lotta al doping e l’impegno che il prof. Donati mette da anni nel condurre la sua importante battaglia. Con lui ha collaborato più volte nella diffusione dell’immagine educativa di uno sport pulito attraverso l’organizzazione di eventi formativi presso istituti scolastici ed eventi pubblici.
In base alle proprie competenze professionali ha supportato fin dall’inizio quanto Donati ha gestito in quest’ultima vicenda, fornendo spunti, pareri scientifici e sostegno morale al fine di abbattere il muro di omertà e menzogne messe in atto contro di lui.